28 feb 2019

Salviamo la Leopolda

Non possiamo togliere alla Città questo spazio. Possiamo invece decidere di renderlo ancora più bello, insieme.

Il Comune di Pisa ha formalmente chiesto alla Leopolda di saldare entro il 15 marzo 2019 il canone concessorio 2018 di 103.594,13 Euro. Il debito è dovuto al mancato stanziamento del contributo comunale del 2013, che ha determinato un ritardo di un anno nel pagamento dei successivi affitti (il canone 2013 fu saldato con il contributo 2014 e un pagamento a differenza, il canone 2014 con il contributo 2015 e così via). Se non sarà rispettata la scadenza il Sindaco ha annunciato di voler trasformare la Leopolda in un mercato.

La raccolta fondi e le donazioni raccolte con la campagna di crowdfunding saranno integralmente utilizzate per saldare il canone di affitto 2018 richiesto da Comune di Pisa. Il Sindaco Revisore della Leopolda Massimo Bianchi garantirà la correttezza formale delle operazioni di raccolta e gestione del denaro. Qualora la cifra necessaria non fosse raggiunta il denaro raccolto sarà utilizzato per sostenere progetti di solidarietà sociale da valutare in sede assembleare.

Qualsiasi cifra in questo momento è importante e urgente, chi intende sostenere l’Associazione Casa della Città Leopolda lo può fare donando direttamente sul conto dedicato:
Coordinate IBAN: IT53E0501802800000012431755 c/o Banca Popolare Etica intestato all’Associazione Casa della Città Leopolda
Oppure è possibile donare qualsiasi cifra sia, anche 1 euro, con sistema di pagamento Paypal, con carte/bonifico bancario collegandosi al portale Produzioni dal basso